Home Contorni Carciofi trifolati

Carciofi trifolati

Carciofi trifolati

Stampa
Persone: 6

INGREDIENTI

8 carciofi
1 ciuffo di prezzemolo
1 spicchio di aglio
2 cucchiai olio d’oliva extra vergine
sale e pepe

ISTRUZIONI

Tagliate via il gambo ai carciofi e se il gambo è ancora fresco, trattenetene il cuore e mettetelo subito a bagno in acqua acidulata con del succo di limone. Appoggiate il carciofo su un tagliere e, con un taglio netto, asportate la cima (circa un terzo del carciofo). Staccate le foglie dure con le mani e poi con un coltello piccolino tagliate via la parte ancora dura delle foglie rimaste partendo dal basso ed andando verso l’alto in modo circolare. Tuffate subito il carciofo pulito nell’acqua. Continuate allo stesso modo con gli altri carciofi.

Prendete, uno per volta, i carciofi dall’acqua. Spremeteli, fate fuoriuscire l’acqua e tagliateli a spicchi. Asportate l’eventuale peluria che si trova all’interno.

Mettete le fettine di carciofi in padella con un filo d’olio e uno spicchio di aglio. Fate rosolare leggermente. Salate e pepate. Mettete il coperchio alla padella e fate cuocere a fiamma bassa per altri dieci minuti. Se necessario, sfumate con un filo di acqua calda.

A cottura ultimata aggiungete il prezzemolo tritato e servite.